decostruzionismo e derrida

Andare in basso

decostruzionismo e derrida

Messaggio  Federica il 14.04.08 17:57

non mi era chiaro il decostruzionismo del testo operato da derrida. il decostruzionismo implica sempre la mancanza di senso?

Federica

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 14.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

decostruzionismo

Messaggio  enrica tedeschi il 15.04.08 14:08

Questa assenza del senso rimarcata dal decostruzionismo Ŕ in parte una forzatura e un paradosso. Uno stimolo per ricercare altri significati al di lÓ di quello apparentemente ovvio.
Insomma, Ŕ un tentativo di sollevare il velo della finzione (e talvolta dell'ipocrisia). Un testo apparente.mente ha un significato. Ma se vogliamo andare al di lÓ del banale e dell'evidente, dobbiamo spezzarlo, decostruirlo appunto, per scorgervi gli altri significati che in realtÓ (anche come silenzi) contiene.
Se pensate alla satira, tutto questo diventa pi¨ facile. La satira Ŕ una forma di decostruzionismo, prende una frase banale e la rivolta fino a farne scaturire un significato talmente altro che l'effetto Ŕ di comicitÓ.
Guardate Crozza Italia e avrete un buon esempio di decostruzionismo applicato al teatro.
Oppure provate a guardare Beautiful come un catalogo di idealizzazioni americane circa la vita quotidiana, il lusso ecc.
ET

enrica tedeschi
Admin

Numero di messaggi : 91
EtÓ : 67
Localizzazione : FacoltÓ di Scienze Politiche di Roma Tre
Data d'iscrizione : 30.09.07

Visualizza il profilo http://www.enricatedeschi.com-a.googlepages.com/

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum